immagini gratis per siti internet

Guida su come Crearle, Scaricarle e Ritoccarle velocemente

Le immagini rappresentano una parte essenziale della grafica di un sito web. Come accade con testi e struttura; anche la ricerca e la creazione delle immagini giuste può presentare una serie di problemi che riguardano:

  • Scelta del tipo di file
  • Risoluzione e Ritocco delle immagini
  • Fonti da cui recuperare immagini gratis.

In questo articolo affronteremo le varie questioni sulla creazione delle immagini gratis per siti internet.

Immagini gratis per siti internet: Come catturare l’interesse dell’utente

Le foto e le immagini che carichiamo sul nostro sito internet rappresentano una parte fondamentale per catturare l’attenzione di chi osserva. Le immagini hanno anche il ruolo di veicolare l’utente verso determinati contenuti principali e tematiche del sito.
Prima di approfondire il discorso su come scaricare immagini gratis come creare gratis o come personalizzare immagini gratis; vorrei porti una domanda:
Quando scegli le immagini gratis per i siti internet ti chiedi mai se ciascuna di esse è:

Pertinente?

Un’immagine può dirsi “pertinente” quando aggiunge valore al contenuto o lo completa; arricchendolo con particolari e significati intrinsechi.

Interessante?

Non sempre è necessario mantenere un nesso logico tra gli elementi visivi e contenuti testuali, spesso le immagini più interessanti agli occhi di un utente possono essere curiose, divertenti, bizzarre e scioccanti. La parola d’ordine rimane sempre “catturare l’interesse di chi guarda”!

Affascinante?

Per rifarci al concetto precedente, le immagini devono catturare l’interesse dell’utente, ricordando però che l’interesse di ogni utente è differente a seconda delle sue esigenze del momento. Ti faccio un esempio: l’interesse di uno sportivo su un e-commerce che vende prodotti sportivi ed integratori sarà facilmente catturato dalle immagini di atleti che sfoggiano bicipiti e quadricipiti. Mentre l’interesse di una neo-mamma sarà catturato facilmente dall’immagine di un bebè che dorme beatamente dopo aver bevuto l’aggiunta del latte di un famoso marchio di prodotti per l’infanzia. Il mio consiglio in generale è: se reputi che un’immagine sia adatta a rappresentare e completare il messaggio che intendi veicolare; usala senza pensarci su.

Immagini Gratis: Le fonti dove scaricare immagini gratis

dove scaricare immagini gratis
Una delle domande che affliggono chi si accinge a creare un sito internet è: “dove trovare le immagini gratis per il mio sito?”

Gli archivi fotografici gratuiti sono certamente una risorsa essenziale per chiunque non abbia budget adeguato per acquistare tutte le immagini pertinenti e necessarie.

Questi archivi rappresentano grossi contenitori di risorse gratuite che fotografi e grafici appassionati condividono con un vasto pubblico di utenti del web. Una di queste risorse dove scaricare immagini gratis è https://it.gratisimages.com/ ma nell’articolo Immagini da scaricare gratis ti lascio un elenco più dettagliato di queste fonti a cui poter attingere per trovare immagini gratuite per siti internet.

Uno dei limiti per scaricare immagini gratis da questi archivi fotografici è legato alla ricerca spesso snervante del soggetto adatto al nostro progetto web. Le dimensioni delle raccolte fotografiche, in questi contenitori, sono l’aspetto fondamentale che ci permette di trovare l’immagine esatta di ciò che vogliamo rappresentare.

Maggiore sarà il quantitativo di foto di un determinato soggetto, più opportunità avremmo noi di concludere in maniera soddisfacente la nostra ricerca.

Come cercare ritoccare le immagini su Google

Quando si è impegnati a realizzare un sito web ogni rallentamento può rappresentare un “disturbo”, specie se il ritardo dipende da un cliente che non ci ha ancora girato le immagini gratis da caricare sull’e-commerce. La prima cosa che si è tentati di fare è quella di cercare le immagini su Google e salvarle nel nostro computer, per poterle ritoccare in un secondo momento (leggi anche Ritoccare immagini gratis ad alta definizione)

Nulla di più sbagliato! Prima di cercare le immagini su Google da caricare sul nostro sito è necessario accertarsi che queste non siano soggette a copyright. Ciò vuol dire che se il proprietario delle immagini si accorgesse che le state utilizzando senza il suo consenso potrebbe farvi pervenire un decreto ingiuntivo.

Stesso discorso vale per le risorse che possiamo recuperare da siti come Flickr. La maggior parte di queste sono soggette a copyright, tuttavia Flickr permette, a chi carica le immagini, di adottare una delle forme standard di licenza Creative Commons.

Cercare con Google immagini senza Creative Commons

Aggirare il problema dei diritti d’autore, per cercare immagini gratis da caricare sul nostro sito, non è un’impresa difficile. A questo proposito è proprio Google a venirci incontro, per mezzo della sua Ricerca Avanzata Creative Commons.

Come puoi vedere dal menu a tendina Google ti permette di scegliere tra diverse opzione con Diritti di Utilizzo

  • Immagini che puoi riutilizzare
  • Immagini che puoi riutilizzare con modifiche
  • Immagini che puoi riutilizzare con scopi non commerciali

Va però sottolineato che Mountain View non si assume alcuna responsabilità sull’utilizzo di immagini filtrate con licenze Creative Commons e quindi suggerisce di chiedere in ogni caso al proprietario la tipologia di licenza e la condizione dell’immagine che intendiamo utilizzare.

Modificare immagini: Programmi per fotoritocco

Software di fotoritocco Affinity Photo
In ogni progetto web che si rispetti è essenziale trasformare la “materia grezza”, come una foto, in un’immagine interessante che attiri su di se l’attenzione di chi la guarda. Senza i programmi per fotoritocco tutto ciò non sarebbe possibile; tra i migliori software per l’elaborazione dell’immagine vi sono sicuramente Photoshop e Affinity Photo. Esistono in alternativa altri software di fotoritocco gratuiti per modificare immagini, da scaricare online; tra questi vi suggerisco GIMP.

Una volta caricata la foto sul programma, è possibile modificare e migliorare l’immagine attraverso il ritaglio, la regolazione della luminosità e il contrasto e la saturazione.

Ritagliare immagini con i programmi di fotoritocco

Le immagini più suggestive, caricate in un progetto web, nascono certamente dalla riflessione su quali elementi includere ed escludere agli occhi dell’utente.

A COSA SERVE IL RITAGLIO? Con una definizione elementare ti dico che il ritaglio creativo è essenziale per eliminare i dettagli superflui o che possono confondere l’attenzione dell’utente, distraendolo dal punto focale e dal messaggio che si intende trasmettere.

Ritagliare immagini è anche una maniera per mettere in evidenza un’emozione, modificare la prospettiva o cambiare completamente il significato dell’immagine. In questo caso è possibile ricorrere al ritaglio stretto.

Nel effettuare l’ingrandimento di un particolare attraverso il ritaglio stretto è importante tenere conto della dimensione complessiva dell’immagine che si sta utilizzando. Se l’immagine ha una risoluzione eccessivamente bassa, al momento del ritaglio di un particolare e all’ingrandimento del dettaglio si rischia di ottenere un’immagine sgranata ed inutilizzabile per il nostro progetto web.

Scelta del tipo di File: Formati e risoluzioni delle immagini

I file supportati dai browser sono essenzialmente di tre formati:

JPEG (.jpg) è un formato di file molto utilizzato per caricare le immagini di un progetto web, prediletto dalla maggioranza dei professionisti proprio per le dimensioni abbastanza ridotte anche se a colori a 24 bit. La compressione di una foto o di un’immagine in .jpg è ideale se si vuole salvaguardare la velocità di caricamento di un sito web, tuttavia l’eccessiva compressione di un’immagine può renderla poco attraente (per mancanza di particolari essenziali) agli occhi degli utenti. Per comprimere le Immagini gratis in formato .jpg ti consiglio di utilizzare questo programma.

GIF (Graphics Interchange Format) si tratta di un formato che comprime i file in funzione del numero di colori che sono inclusi nell’immagine. Il livello di compressione del formato GIF supporta un massimo di 256 colori. Quello che rende interessante il formato .gif è sicuramente il supporto delle immagini animate (per la quale è ampiamente utilizzato nei progetti web) e il supporto della trasparenza.

PNG (Portable Network Grahics) è il formato alternativo al formato GIF, poiché possiede dimensioni più piccole senza perdita di qualità dell’algoritmo (quindi senza perdita d’informazione). Le immagini in PNG possono essere memorizzate con formato da 8 o 24 bit. Un file .png supporta la trasparenza e l’opacità (al contrario dei file in .jpg). Inoltre PNG supporta tavolozze di colori, 24-bit RGB e colori RGBA a 32 bit ed immagini in scala di grigi. Di seguito una risorsa utile a comprimere le immagini PNG online.

Ti è stato utile questo articolo? Lascia un commento alla mia email https://kobalt.it/contattami/

Summary
Come trovare immagini gratis per siti internet
Article Name
Come trovare immagini gratis per siti internet
Description
Le immagini rappresentano una parte essenziale della grafica di un sito web. In questo articolo affronteremo le varie questioni sulla creazione delle immagini gratis per siti internet.
Author
Publisher Name
Kobalt
Publisher Logo